Nei nostri vigneti coltiviamo principalmente vitigni autoctoni come il Sangiovese ed il Vermentino anche se un una piccola parte è dedicata al Cabernet Sauvignon, vitigno internazionale di grande pregio che utilizziamo per impreziosire i nostri vini rossi.

Una vigna dei Poderi Bandera
Uva da Vermentino

La densità d’impianto è di 4167 ceppi a ettaro su terreni originati dalla disgregazione di arenarie micacee. L’orientamento principale dei filari segue l’asse Nord – Sud.

Il sistema di potatura è il Guyot per il Vermentino ed il Sangiovese, a cordone speronato per il Cabernet Sauvignon.

Adottiamo tecniche agronomiche per preservare ed incrementare la fertilità e la biodiversità del suolo, come le concimazioni organiche autunnali, il sovescio primaverile ed il controllo meccanico delle erbe infestanti.

Coltura da sovescio nell'interfila

coltura da sovescio nell'interfila

Casse di uva rossa per la vendemmia ai Poderi Bandera

La vendemmia viene eseguita a mano in cassette con cernita delle uve direttamente in vigna ed inizia a metà settembre per il Vermentino, a fine settembre – inizio ottobre per il Sangiovese ed il Cabernet Sauvignon.